Architettura Balneare

DESIGN BALNEARE IN EPOCA DEL VIRUS
Tema: la spiaggia, come viverla nell’epoca del Covid-19. La soluzione nasce inizio 900, in quegli anni mirabili di scoperta dei bagni curativi dello spirito e del corpo. Ripresi da quelle fotografie ingiallite e sedimentate nei nostri inconsci, semplici e coreografici tendalini opportunamente ripensati, possono garantire protezione e riservatezza per i bagnanti. Ne deriva un immagine fresca e più umana della spiaggia, forse con meno frequentatori ma con maggiore qualità. I materiali utilizzati sono gli stessi delle attuali brandine ed ombrelloni con tessuti idonei; le sdraio potrebbero anche essere integrate. Oggetti versatili, che seguono la rotazione del sole, che consentono la riduzione della tela in ragione del vento e la localizzazione dell’ombra. Non possiamo rinunciare ai nostri immaginari, ci appartengono e migliorano la nostra esistenza. “Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare.” Socrate